della fine del mondo

faccio la spesa col telefono in metropolitana, dico alla mia macchina di portarmi in ufficio, dico al mio ipad di programmare la lavastoviglie e prenotare il ristorante e con facebook prendo appuntamento con i miei amici, i quali vedono che vado al ristorante e si uniscono a me, qualcuno in realtà resta a casa videocollegato

 

arriviamo lì e twittiamo che questo giapponese è una figata ma.. ops non ci sono più salmoni, il riscaldamento globale è arrivato alle stelle anche se l’aria condizionata    rimane a palla e dei fiori finti ci guardano curvi dal davanzale

 

 

possiamo sempre ordinare un take away con amazon che nel frattempo ce lo offre a prezzo speciale perchè siamo tutti diventati collaboratori (ex art 18) di amazon tra    seattle e lussemburgo. le notizie le scriviamo tutti senza muoverci di un millimetro (che fine hanno fatto i reporter) parlando voip con un tablet e pubblichiamo su uno dei canali google.

avvisati così tutti i fan, i quali si potranno sentire (leggere?) libri e giornali senza pagare un tubo via wi fi in qualunque città del mondo sviluppato e, volendo, comprare l’ebook al prezzo di 0.99 coin (la nuova moneta)

 

 

ma qui piove sempre in lussemburgo non mi sento tanto bene : prendo un paracetamolo

 

 

dicono però che le ricerche per fare un sole finto vadano avanti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s