Numeri e no

Lavoro da molto tempo nella più grande casa editrice d’Italia. Credo che quest’esperienza lavorativa sia iniziata con un clamoroso equivoco a causa del nome. Da “Business Intelligence Manager” a “l’Intelligence” il passo è breve: una specie di agente dell’FBI in grado di fiutare nei numeri di vendita il futuro dei libri o, peggio, il più bravo degli editor. Autorità nei numeri che mi deriva dall’aver studiato molta Matematica.
Sicché i primi anni mi stavano tutti alla larga, fatta eccezione per i dotati di sensibilità astrologica – mi vedevo attraversare i corridoi come Mosè che attraversa le acque. Perché l’editor che si rispetti ha fiducia nel suo libro e ha già avuto il suo bel daffare a sceglierlo e a curarlo, per potersi dare la pena di gioire o frustrarsi alle ragioni di un numero.
Ragioni che ho scoperto mio malgrado non essere neanche statisticamente modellabili, che rimarranno sempre oscure. Sarà stata la copertina, sarà stato l’argomento, sarà stato l’autore che non è più un astro nascente.
Ho raccolto faticosamente dati di ogni tipo tanto curiosi quanto inutili*, per arrivare a teorie tutte prima o poi puntualmente confutate: i vampiri non funzionano, i libri d’arte non vendono, i libri su Mussolini funzionano sempre…
Gli “astrologi”, come dicevo, per fortuna esistono e sono liberi: sono gli editor che ti fanno amare la loro presentazione del libro più del libro stesso o che sanno bene come funzionano i numeri, e cioè che ti dicono quello che  …  “dipende”. Sempre.

* dalle parole più frequenti nei titoli dei libri (amore, guerra, Roma) allo storico delle quote di mercato degli editori da quando i libri li stampava Gutenberg – in Italia e nell’universo mondo

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s